Renzetti: “Il nostro è un problema psicologico, ma possiamo ancora salvarci”

Renzetti: “Il nostro è un problema psicologico, ma possiamo ancora salvarci”

Il terzino ammette: “Non sono soddisfatto di quello che sto facendo”

Commenta per primo!

“Non sono contento di quello che sto facendo: lo avevo detto due mesi fa e lo ripeto ora”. Francesco Renzetti non cerca alibi e fa il punto della situazione, intervistato dal Corriere Romagna: “Credo sia un problema psicologico che dalla squadra si diffonde ai singoli e viceversa: se i singoli non rendono, ne risente tutta la squadra. Quanto al sottoscritto, quello che è successo la scorsa estate con il Genoa non c’entra: non ha senso rimuginare sul passato, siamo a marzo e dobbiamo solo pensare a salvarci. Ci aspettano 13 battaglie e possiamo ancora farcela”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy