«Questa indagine l’ho fatta partire io»

«Questa indagine l’ho fatta partire io»

«C’è la mia firma su quel bilancio, ma era necessaria per far iscrivere la squadra e non farla sparire»

Commenta per primo!

Giorgio Lugaresi ieri è stato intervistato dal Corriere Romagna dopo che il suo nome è venuto fuori nell’inchiesta della Guardia di Finanza sulla gestione Campedelli. «Sono molto amareggiato per questa situazione,-spiega l’attuale presidente bianconero-, visto che noi lavoriamo per far vivere questa società e qualche anno fa c’erano persone che le sottraevano denaro. È vero, avevo il 34% delle quote, ma non ero nel consiglio di amministrazione e quelle persone erano inavvicinabili per me, la firma la ho messa per far iscrivere la squadra. Rischiamo una sanzione pecuniaria, e la pagheremo noi: abbiamo fatto molti passi avanti, magari dovremmo farne alcuni indietro. Resisteremo»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy