Quante sorprese a Cesena

Quante sorprese a Cesena

Dall’inizio della stagione a oggi sono state ribaltate molte delle gerarchie iniziali.

Commenta per primo!

Come osserva Fabio Benaglia sul Corriere Romagna, dall’inizio della stagione a oggi sono cambiate molte delle gerarchie nella rosa del Cesena: Gomis era partito per fare la riserve e invece è uno dei protagonisti della stagione; Renzetti appariva in svantaggio rispetto a Mazzotta e dei due in rosa è rimasto solo il primo; Kessi era arrivato come ricambio difensivo e si ritrova a essere uno dei centrocampisti più validi e preziosi e Sensi ha giocato 700 minuti in più di Cascione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy