Piangerelli e la filosofia del vivaio bianconero

Piangerelli e la filosofia del vivaio bianconero

Il direttore sportivo delle giovanili del Cesena: “I giovanissimi alle Final Eight nazionali? Una soddisfazione. Nel vivaio c’é qualità, ma bisogna saper aspettare i giovani”.

Commenta per primo!

Dopo il grande risultato raggiunto dai Giovanissimi nazionali di Rivalta, che parteciperanno alle prossime Final Eight di categoria, e soprattutto dopo l’exploit di Sensi in questa stagione, i complimenti verso il settore giovanile del Cesena si sprecano. Tra i principali artefici c’è sicuramente anche il direttore sportivo del vivaio bianconero Luigi Piangerelli, che è stato intervistato dal Resto del Carlino proprio a proposito delle nuove leve bianconere: “Vedere i Giovanissimi alle Final Eight è sicuramente una soddisfazione per tutti. La nostra filosofia è pensare al gioco e non focalizzarci troppo sui risultati, anche quando siamo noi a centrarli. Altri Sensi in cantiere? Questo è stato il suo anno, ma abbiamo tanti giovani di qualità, come i vari Dalmonte (al momento il più pronto, nonostante la squalifica), Severini e Gasperi. Allenarsi “coi grandi” può aiutare ad alzare l’intensità e capire le dinamiche di spogliatoio, ma a quel punto ci vuole un salto. Bisogna essere in grado di aspettarli, come successo con Sensi, ma anche Giaccherini e Salvetti. Noi puntiamo molto sui giovani del territorio e su bravi allenatori: questo ci dà fiducia per il futuro“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy