Pescara-Cesena: Top & Flop

Pescara-Cesena: Top & Flop

Rosseti e Ragusa impalpabili, Caldara e Fontanesi tra i più positivi.

Commenta per primo!

Top: Mattia Caldara e Leonardo Fontanesi

Che la partita sarebbe stata difensivamente complicata si sapeva, a maggior ragione visto che si temeva il forfait di Caldara. Il difensore dell’Under 21 fortunatamente è però riuscito a recuperare in tempo per la partita e la sua presenza al fianco di Capelli è stata sicuramente decisiva per tutto il primo tempo. Provvidenziale poi nell’anticipare Lapadula al 65′, ritardando di un quarto d’ora il vantaggio del Pescara e uscendo per la botta alla caviglia riportata. Da segnalare poi la grande prestazione di Fontanesi: titolare a sorpresa, il giovane difensore di proprietà del Sassuolo non fa affatto rimpiangere perciò sulla fascia destra, producendo anche alcune ottime discese e dei cross interessanti in fase offensiva.

Flop: Lorenzo Rosseti e Antonino Ragusa

Continua la crisi offensiva del Cesena, che anche stasera fatica a farsi vedere nell’area avversaria. La squadra di Drago paga la totale inconsistenza offensiva della coppia composta da Rosseti e Ragusa, mai pericolosi e quasi sempre avulsi dal gioco bianconero. Da sottolineare anche il brutto errore da centro area di Ciano all’85’, anche se l’attaccante campano rimane comunque l’unico che sembra in grado di accendere una lampadina nel reparto offensivo bianconero.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy