“Non ho minacciato e aggredito nessuno”

“Non ho minacciato e aggredito nessuno”

Rino Foschi contesta le motivazioni della squalifica: “Ricostruzione sbagliata e stop pesantissimo”

Commenta per primo!

“Purtroppo a fine gara ho commesso l’errore di scendere negli spogliatoi – ha dichiarato Rino Foschi a Il Resto del Carlino in edicola oggi – e ammetto di non aver avuto un comportamento corretto e di aver rivolto parole pesanti nei confronti dell’arbitro. Però mi sono limitato a questo: non l’ho affrontato in maniera minacciosa e non l’ho aggredito. E’ una squalifica che ritengo pesantissima e che si basa su una ricostruzione che non condivido”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy