Niente mutualità per le retrocesse: al Cesena quasi 400mila euro in più

Niente mutualità per le retrocesse: al Cesena quasi 400mila euro in più

Ci sono 7.5 milioni da spartire

Commenta per primo!

Il presidente Abodi, nell’intervista rilasciata al Corriere Romagna, ha ribadito l’intenzione della Lega di B di non corrispondere la quota di mutualità alle tre retrocesse dalla serie A (Verona, Carpi e Frosinone). Questo per calmierare in parte le sproporzioni create con la nuova norma del paracadute per le retrocesse. Senza le quote per Verona, Carpi e Frosinone, ci sono 7.5 milioni da spartire tra le restanti 19 squadre, ovvero poco meno di 400mila euro a testa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy