Minotti: “Orgoglio per gli ex-Cesena in Nazionale”

Minotti: “Orgoglio per gli ex-Cesena in Nazionale”

L’ex-dt bianconero: “Non bastò avere una buona squadra e un buon allenatore: serviva una società che sapesse gestire la situazione”.

Commenta per primo!

Alla luce della recente attenzione scatenata dai vari ex-bianconeri Eder, Candreva, Parolo e Giaccherini, Lorenzo Minotti, direttore dell’area tecnica di quel Cesena 2011/12, è tornato su quella stagione, intervistato dal Corriere dello Sport: “Da una parte c’è grande soddisfazione nel vederli in Nazionale, ma dall’altra rievoca spiacevoli ricordi. A quanto pare non basta avere una buona squadra e un buon allenatore, ma serve anche una società alle spalle che sappia gestire la situazione. Giaccherini è quello che ci rende più orgogliosi, essendo cresciuto qui. Parolo era fondamentale dentro e fuori dal campo, mentre Candreva ed Eder erano caratterialmente ancora molto giovani e dovevano formarsi. Cesena è una piazza ideale per i giovani, passionale ma senza troppe pressioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy