Minotti: “Duello Ciano-Gemiti decisivo”

Minotti: “Duello Ciano-Gemiti decisivo”

L’ex-dirigente bianconero: “Camplone e Drago tra i tecnici migliori. Belli i duelli tra Djuric e Tonucci e tra Dezi e Kessie. Sansone e Maniero clienti difficili per Perico e Caldara”.

Commenta per primo!

Da dirigente bianconero a opinionista di Sky e dirigente del Parma. Lorenzo Minotti ha rilasciato una lunga intervista al Corriere Romagna spaziando su tutti i punti principali in vista della forse decisiva sfida di domani tra Bari e Cesena:

Drago-Camplone: “Due tra i migliori allenatori della B: Drago lavora molto bene coi giovani, mentre Caplone è bravissimo ad adattarsi al contesto in cui lavora”.

Dezi-Kessie: “Sfida interessante tra due centrocampisti che in B ci sono solo di passaggio. Kessie è più completo, ma dovrà stare attento alle incursioni di Dezi che a Salerno hanno fatto la differenza. Se l’ivoriano non si prenderà pause però lo vedo in vantaggio”.

Maniero-Caldara: “Sarà uno scontro tra uno dei più forti centravanti e il difensore-rivelazione della B: sarà un bell’e sane di maturità per Caldara”.

Sansone-Perico: “Brutto cliente per il terzino destro, che dovrà essere bravo tatticamente per seguire i suoi inserimenti e i suoi tagli”.

Tonucci-Djuric: “Un bel duello tra due ragazzi cresciuti a Cesena. Djuric è difficilmente marcabile, ma per le caratteristiche della difesa del Bari potrebbe essere più facile lui da controllare piuttosto che un brevilineo come Garritano”.

Gemiti-Ciano: “I duelli tra esterno destro e terzino sinistro saranno decisivi. Falasco potrebbe avere difficoltà con un giocatore di qualità come Rosina, mentre dall’altra parte penso che Gemiti non abbia le caratteristiche per contrastare Ciano, che potrà essere determinante lunedì anche da palla ferma”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy