«Mi aspetto una gara difficile»

«Mi aspetto una gara difficile»

«Dopo i giusti applausi a Bisoli, domani vorrei che il Manuzzi fosse una bolgia».

Commenta per primo!

Ecco le parole di Massimo Drago a poche ore da Cesena-Perugia.

Si parte dal punto guadagnato in classifica.

«Proprio su questo argomento tendo a precisare che non ci è stato regalato un punto ma semplicemente ci è stato restituito ciò che avevamo conquistato sul terreno di gioco. Siamo contenti per l’esito della sentenza e ciò non può che accrescere ulteriormente l’entusiasmo nello spogliatoio; inoltre sono felice anche per l’annullamento della squalifica rivolta al Presidente Lugaresi perché lo considero una persona corretta ed appassionata»

E si arriva subito a parlare del Perugia.

«Mi aspetto una gara difficile, come sono tutte le partite del campionato di serie B e in particolar modo contro le squadre allenate da Bisoli, per cui sarà importante avere la pazienza e l’atteggiamento giusto per poter colpire nel momento in cui ne avremmo la possibilità senza però perdere mai di vista l’equilibrio, soprattutto contro una squadra abile nelle ripartenze come il Perugia. Domani mi piacerebbe che, dopo i meritati applausi per Bisoli, il Manuzzi si trasformasse in  un’autentica bolgia per spingere i ragazzi verso il successo. Loro una squadra fortissima composta da giocatori di qualità come per esempio Ardemagni, che in serie B ha sempre segnato tantissimi goal, oltre all’arrivo nel mercato di Gennaio di un altro grande attaccante come Bianchi; ma non solo,hanno a disposizione Aguirre e  possono contare su Del Prete, leader che conosco molto bene avendolo allenato a Crotone. Insomma sono una squadra temibile e con la giusta esperienza per poter affrontare i playoff»

Fonte: Cesena Calcio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy