“Mai più pomate: voglio ricominciare dove interrotto ad aprile”

“Mai più pomate: voglio ricominciare dove interrotto ad aprile”

Parla Dalmonte, assolto la scorsa settimana dalle accuse di doping: “Il giorno più brutto? La richiesta dei 2 anni di squalifica”

Commenta per primo!

Sono stati sicuramente 6 mesi difficili quelli appena vissuti da Nicola Dalmonte, attaccante 19enne del Cesena accusato e successivamente assolto dalle accuse di doping dovute all’uso di una pomata per le vesciche: “D’ora in poi solo cerotti – ha dichiarato al Corriere Romagna – Quando mi hanno comunicato che ero risultato positivo non ci volevo credere. Non avevo proprio idea di come fosse potuto succedere. Quel giorno è stato strano, perché comunque ero certo di essere innocente. Il giorno più brutto è stato quando hanno richiesto 2 anni di squalifica. Ora mi sento bene, avendo continuato ad allenarmi da solo. Per questa stagione non ho aspettative: è una già vittoria essere qui e voglio riprendere dove lasciato ad aprile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy