Lugaresi: “In campo voglio sangue, sudore e lacrime”

Lugaresi: “In campo voglio sangue, sudore e lacrime”

“Per salvarci dobbiamo avere l’umiltà degli ultimi in classifica”

Commenta per primo!

La pessima prestazione di sabato a La Spezia non è stata digerita da Giorgio Lugaresi. Il presidente, intervistato dal Corriere Romagna, alza la voce: “Con l’atteggiamento visto al Picco non ci salviamo. Dobbiamo avere l’umiltà degli ultimi in classifica, che contro lo Spezia non ho visto, e soprattutto dobbiamo lottare su ogni palla come se fosse la palla della vita. Ora voglio sangue, sudore e lacrime. I giocatori devono capire che l’obiettivo è diventato la salvezza e che si deve andare in campo con la mentalità da salvezza. Stessa situazione di 4 anni fa? No, perchè quell’anno, nel girone d’andata, la squadra era consapevole delle proprie debolezze. Oggi, invece, nessuno credeva che il Cesena potesse essere una squadra debole come dice la classifica”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy