Lugaresi: “Camplone mi ricorda Castori”

Lugaresi: “Camplone mi ricorda Castori”

Il presidente del Cesena: “Grande gara a Brescia, ma ora dobbiamo svoltare”

Commenta per primo!

In una lunga intervista rilasciata al Corriere Romagna, il presidente Giorgio Lugaresi ha fatto il punto della situazione partendo dallo sfortunato debutto di Camplone a Brescia: “Abbiamo giocato una grandissima gara e abbiamo perso immeritatamente. Se fosse la terza giornata non sarei preoccupato, ma siamo alla tredicesima e ora la ruota deve cominciare a girare nella direzione giusta. Ma non è solo sfortuna, ci mancherebbe. La squadra è partita convinta di poter lottare per altri obiettivi e, forse, questa posizione in classifica per alcune settimane ci ha tolto quella sana cattiveria che serve per riemergere. Inconsapevolmente pensavamo di poter uscire da questo momentaccio solo giocando bene, ma in realtà non basta. Servono cattiveria, fame, determinazione, tutte componenti che a Brescia ho visto. Camplone? Mi ricorda Castori. Mi piace il suo essere talvolta ruvido e apprezzo molto il suo modo di lavorare sul campo”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy