Ligi: “Le critiche? Meglio dell’indifferenza”

Ligi: “Le critiche? Meglio dell’indifferenza”

Il difensore del Cesena a tutto campo: “Non mi aspettavo di giocare e di segnare così tanto”

Commenta per primo!

Dagli errori alle critiche, talvolta anche feroci, dai gol alle passioni fino agli studi universitari: è un Alessandro Ligi a tutto campo quello intervistato dal Corriere Romagna. “La mia stagione? Ho giocato tanto e quindi sono soddisfatto, così come non avrei mai immaginato di segnare 3 gol, tutti importanti. Purtroppo ho commesso anche qualche errore pesante, ma sono il primo a rendermene conto quando sbaglio. Le critiche? Fanno parte del gioco. Qualche volta erano meritatissime, a volte sono diventato il capro espiatorio. Ma preferisco comunque le critiche, che spesso ti fanno crescere, all’indifferenza, che è la cosa peggiore. Per fortuna Cesena è una piazza bellissima e l’indifferenza verso la squadra proprio non esiste”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy