L’ex Di Carlo: “Vogliamo scrivere un pezzo di storia”

L’ex Di Carlo: “Vogliamo scrivere un pezzo di storia”

Il tecnico dello Spezia torna al Manuzzi: “Il Cesena in casa avrebbe meritato la promozione diretta”

Commenta per primo!

Domenico Di Carlo non vede l’ora che siano le 20.30 di domani sera. Carico e determinato, l’allenatore dello Spezia si è presentato così in conferenza stampa: “Siamo stati bravi a raggiungere i playoff attraverso un percorso lungo e pieno di ostacoli, riuscendo a compiere una rimonta incredibile grazie alla dedizione e allo spirito di sacrificio dimostrato da tutti i ragazzi, professionisti esemplari che hanno sempre dato il massimo e che domani daranno anche qualcosa in più per provare a tagliare un traguardo storico. In Romagna affronteremo una squadra forte, che gioca molto bene e che fino ad oggi ha dimostrato di avere un rendimento casalingo da promozione diretta, perciò vanno sicuramente fatti i complimenti a Drago, il quale è riuscito a plasmare un gruppo già rodato, portando mentalità e idee chiare. Loro sono una squadra costruita per i playoff, con calciatori come Ragusa, un ragazzo che apprezzo molto e capace di spostare gli equilibri in campo, inoltre sono sostenuti da un pubblico caloroso che non smetterà mai di incitarli fino al 120′ e che saprà caricarli a dovere. Il terreno? Sarà molto veloce, dovremo fare un buon riscaldamento e capire subito il rimbalzo; loro partiranno forte, ma non devono esserci alibi, abbiamo tutte le caratteristiche adatte per compiere un’impresa. Si parte dallo 0-0 ed abbiamo 120′ a disposizione per poter scrivere un pezzo di storia, agguantando la semifinale attraverso il coraggio, l’atteggiamento e quelle motivazioni che dovranno fare la differenza; i ragazzi hanno dimostrato di saper giocare a ritmi alti anche fuori casa, dove abbiamo vinto diverse partite, e questo deve infonderci fiducia e farci capire che i giochi sono apertissimi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy