La rincorsa del Lanciano

La rincorsa del Lanciano

A febbraio sembravano spacciati, con le cessioni dei big Mammarella e Piccolo, ma proprio da lì è partita la rimonta: 16 punti in 7 partite per gli abruzzesi.

Commenta per primo!

Da sicura retrocessa a squadra tra le più in forma del campionato: il Lanciano ha visto svoltare completamente il suo campionato nel giro di un mese e mezzo. In pochi giorni, a inizio febbraio, gli abruzzesi erano passati infatti dalla peggior sconfitta stagionale, 0-3 in casa col Trapani, al conseguente esonero di D’Aversa e alla cessione dei big Mammarella e Piccolo, facendo pensare ad una vera e propria smobilitazione. Sulla panchina si era seduto l’allenatore della Primavera Maragliulo, all’esordio coi professionisti, che coi baby aveva però sfiorato il podio nel proprio girone. La svolta è partita proprio da lì: con il tecnico salentino in panchina gli abruzzesi hanno raccolto 5 vittorie in 7 partite, per un totale di 16 punti e uno scatto che attualmente vale il 14° posto in solitaria a quota 36 punti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy