Il volo del Drago

Il volo del Drago

Il tecnico bianconero è esploso insieme a tutta la squadra al gol di Ciano, correndo insieme ai giocatori sotto la curva a festeggiare.

Commenta per primo!

“Avevo accumulato un po’ troppa tensione – ha dichiarato ieri Massimo Drago nel post partita di Cesena-Perugia – perciò ho deciso di andare a festeggiare con tutta la squadra. Il gol e la corsa sono stati davvero una liberazione. Non avremmo meritato di perdere. A parte questa partita, però, mi piacerebbe vedere più entusiasmo attorno a quello che sta facendo questa squadra. Nel riscaldamento ci chiedevamo se stessimo giocando in casa o fuori, nonostante i tifosi ospiti fossero 1500 e la loro squadra diversi punti più in basso in classifica. Nel finale però ho rivisto l’atmosfera giusta ed è stato anche lo stadio a trascinarci alla rimonta. Sono molto soddisfatto di Falco, che però corsa può fare dai 30 ai 50 minuti. Per quanto riguarda Ragusa, non merita i fischi, perché ha sempre onorato la maglia e dato il massimo. Devo infine elogiare Cascione e Capelli: il primo è diventato un vero trascinatore in campo, mentre il secondo è il vero leader della squadra e ha incitato e guidato i compagni anche dopo lo svantaggio. Complessivamente sono felicissimo della vittoria: dopo Modena sembrava fossimo da play out, ora meritiamo sicuramente più applausi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy