Il debuttante Setola: “Un sogno che si avvera”

Il debuttante Setola: “Un sogno che si avvera”

Viene da Benevento, si ispira a Florenzi e Candreva e gioca nel Cesena da 7 anni

Commenta per primo!

Carmine Setola ha esordito in serie B a 17 anni e, nel complesso, al Picco non ha affatto demeritato: “Da una parte sono felice per l’esordio, perchè ho coronato un sogno, dall’altra sono dispiaciuto per il risultato. Ero timoroso perché dalla mia parte affrontavo un calciatore come Migliore ma alla fine credo sia andata abbastanza bene. La partita? Avremmo dovuto fare meglio sebbene non fosse una gara facile. Se Sciaudone non avesse fatto un gol del genere sono convinto che avremmo centrato perlomeno il pareggio”. In sala stampa Setola si è anche raccontato: “Sono nato a Cerreto Sannita, una cittadina in provincia di Benevento e sono approdato al Cesena 7 anni fa, dopo aver giocato sia nelle giovanili del Rimini che del Bellaria. Sono cresciuto calcisticamente da esterno di centrocampo, poi l’anno scorso Cancelli mi ha arretrato in difesa. I miei idoli? Mi ispiro a Florenzi ma stimo molto anche Candreva. Qui a Cesena ho la fortuna di poter imparare da Balzano, uno dei terzini migliori della categoria”.

Foto: Cesena Calcio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy