Il Condor Agostini: “Cesena, ora si vede la mano di Camplone”

Il Condor Agostini: “Cesena, ora si vede la mano di Camplone”

L’ex attaccante bianconero: “Noi 20 anni fa siamo retrocessi, ora non vedo questi rischi”

Commenta per primo!

Massimo Agostini, intervistato dal Corriere Romagna, è stato uno dei grandi protagonisti dell’ultima impresa del Cesena in Coppa Italia, datata agosto 1996, contro una squadra di serie A (la Roma). Il Condor pensa al presente e al Cesena di oggi: “Vent’anni fa, con una squadra fortissima, siamo retrocessi ma oggi, per il Cesena, sarà decisamente più facile mantenere la categoria nonostante le difficoltà incontrate finora. Quest’anno non vedo gli stessi rischi: il livello della B è calato e soprattutto ora si vede la mano di Camplone”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy