Il Cesena incassa applausi fuori dal campo

Il Cesena incassa applausi fuori dal campo

Una delegazione bianconera ha visitato il Centro Servizi per Stranieri “Sanzio Togni”

Commenta per primo!

Una delegazione di calciatori del Cesena (composta da Milan Djuric, Franck Kessie, Moussa Kone, Gabriele Perico e Mattia Caldara) ha visitato il Centro Servizi per Stranieri “Sanzio Togni” di Cesena, nell’ambito dell’iniziativa della Lega Serie B “Un giorno per la nostra Città”.  Il progetto prevede che ognuna delle 22 società, con i propri calciatori, allenatori, dirigenti, dedichi un giorno al mese alla propria comunità impegnandosi a realizzare iniziative a favore di infanzia e donne, terza età, diversa abilità, educazione civica e appunto integrazione sociale, il tema a cui era dedicato l’incontro. A fare gli onori di casa il responsabile del Centro Pietro Maraldi che ha introdotto i bianconeri nelle strutture di via Dandini. Nella prima parte i giocatori hanno preso parte ad una lezione di lingua italiana rivolta a giovani immigrati affiancando la docente; nella seconda parte invece hanno incontrato un gruppo di ospiti del Centro provenienti per lo più da Nigeria, Camerun, Senegal e Pakistan per confrontarsi sui temi dell’integrazione e sulle proprie esperienza di vita.

Fonte e foto: Cesena Calcio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy