Il caso Lanciano fa infuriare la B: “Campionato falsato”

Il caso Lanciano fa infuriare la B: “Campionato falsato”

Il livornese Spinelli vorrebbe il blocco delle retrocessioni

Commenta per primo!

I 3 punti restituiti al Lanciano, salito così a 42 in classifica e oggi virtualmente salvo, hanno fatto infuriare tutte le altre squadre in lotta per la salvezza. Durissima, ad esempio, la presa di posizione di Aldo Spinelli, numero 1 del Livorno ormai spacciato, che vorrebbe il blocco delle retrocessioni: “Non è possibile assolvere chi non paga gli stipendi, in questo modo si penalizzano i club puliti come il nostro. Questo campionato è falsato”. Ancora più duri da Vercelli: “Non abbiamo commenti riferibili o pubblicabili su un giornale”, hanno dichiarato i dirigenti. “Il caso lanciano potrebbe rappresentare un precedente”, ha chiosato Marco Mezzaroma, co-patron della Salernitana.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy