Fazzi: “Penso sia la piazza giusta per ottenere quello che cerco”

Fazzi: “Penso sia la piazza giusta per ottenere quello che cerco”

Le parole del centrocampista bianconero

Il penultimo dei nuovi acquisti, Nicolò Fazzi (giunto in prestito dall’Atalanta), sulle colonne del resto del Carlino di Cesena fa il punto della situazione e soprattutto indica quanto il fatto di ritrovare Camplone sia stato determinante per giungere in Romagna:“E’ stato importante. Mi ha lanciato a Perugia, mi ha permesso di fare il salto nel mondo dei ‘prof’ dopo essere cresciuto nel vivaio della Fiorentina. Ed ha lasciato un’impronta significativa nel mio percorso di crescita: sono partito come esterno alto, poi una volta cambiato il modulo il mister mi ha arretrato a mezzala nel 3-5-2 e infine utilizzato come quinto di centrocampo: mi trovo bene, in questo ruolo, gioco sia a destra che a sinistra”. L’attenzione del giovane calciatore sì è spostata poi su quello si aspetta da quest’avventura in bianconero: “Penso sia la piazza giusta per ottenere quello che cerco. Durante la mia carriera innanzitutto ho ricoperto tanti ruoli. E’ stata comunque una fortuna, essendo giovane mi è stata concessa l’opportunità di imparare. Allo stesso tempo ho affrontato diverse esperienze. A Crotone mi ha chiamato mister Juric per ricoprire l’esterno di centrocampo. Sono poi diventato di proprietà, ma in scadenza, e non mi è stata data fiducia. Lo scorso gennaio sono tornato a Perugia (subito dopo l’Atalanta ha rilevato il suo cartellino lasciandolo in prestito in Umbria) dove ho ritrovato il campo giocando come terzino, visto che Bucchi schierava la linea a quattro arretrata. Ora sono a Cesena proprio per questo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy