Falasco, che liberazione: “Il mio incubo è finalmente finito”

Falasco, che liberazione: “Il mio incubo è finalmente finito”

Il terzino bianconero dopo il proscioglimento: “Stagione rovinata da una storia in cui non c’entravo nulla, ma ora guardo avanti con fiducia”

Commenta per primo!

“Il mio incubo è finalmente finito, però il danno resta: la mia stagione è stata compromessa e rovinata da una storia in cui non c’entravo nulla”. Parola di Nicola Falasco, che ha rilasciato una lunga intervista al Corriere Romagna dopo il proscioglimento di lunedì nell’inchiesta Dirty Soccer. “In tutti questi mesi – ha spiegato il terzino – non sono mai riuscito ad allenarmi o a giocare con la mente libera. Ai processi mi hanno fatto tante domande, alle quali non sapevo neppure cosa rispondere. Ora spero di avere un po’ di spazio, visto che il Cesena a gennaio mi ha dato fiducia: cercherò di farmi trovare pronto quando arriverà la mia occasione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy