Europei Under 21, tra Figc e Cesena scoppia la pace

Europei Under 21, tra Figc e Cesena scoppia la pace

Una svolta positiva dopo gli attriti di alcune settimane fa

Commenta per primo!

Dopo la tempesta di alcune settimane fa, a proposito dell’ormai famoso caso Intralot, è tornato il sereno e così tra il Comune di Cesena e la Figc è tornato a splendere il sole a proposito della candidatura dell’Italia (che prevede anche l’utilizzo dello stadio Manuzzi) per ospitare la fase finale degli Europei Under 21 in programma nel 2019. Come si apprende dall’Ansa, infatti, la Figc e il Comune di Cesena, nell’ottica della collaborazione già avviata per la presentazione della candidatura dell’Italia ad ospitare le fasi finali del Campionato Europeo Under 21 2019, hanno deciso di sottoscrivere un “patto” contro il gioco d’azzardo. Questa iniziativa, che vedrà protagonisti il presidente Carlo Tavecchio e il sindaco Paolo Lucchi, è prodromica alla realizzazione di alcuni progetti condivisi rivolti ai giovani, con particolare riferimento al contrasto alla ludopatia e alla dipendenza dal gioco. Proprio da Cesena dunque, città che ha ospitato le prime due edizioni di ‘KickOff’, il think tank sul gioco del calcio ideato dalla FIGC, dimostratasi sempre sensibile su programmi valoriali ed etici, partirà la campagna di sensibilizzazione annunciata nelle scorse settimane.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy