«È ora di cambiare marcia in trasferta»

«È ora di cambiare marcia in trasferta»

«Cambiare allenatore spesso fa scattare qualcosa a livello mentale e la rosa del Latina è davvero ottima»

Commenta per primo!

«Quello di Latina è un campo difficile ma dobbiamo provare ad invertire il trend in trasferta pur avendo comunque disputato buone prestazioni come ad Ascoli e Salerno; domani dovremo essere pronti a ribattere colpo su colpo a quella che sarà la loro voglia di imporsi».

«Il Latina è una buona squadra costruita per centrare i playoff, se ci soffermiamo ad analizzare la rosa possiamo notare che ci sono tantissimi giocatori di qualità, da Oliveira a Corvia, passando per Agostini e Schiattarella, insomma calciatori con alle spalle dei campionati vinti, anche se attualmente il Latina non ha una classifica adeguata al reale valore della squadra. Inoltre non dimentichiamoci che spesso il cambio di allenatore coincide con una svolta a livello mentale per cui dobbiamo rimanere ancora più attenti e concentrati del solito cercando di essere propositivi in fase di possesso e aggressivi in fase di non possesso»

«Il pubblico non scende in campo, è normale che inciterà la squadra per tutta la partita come è normale che non verremo accolti con un tappeto rosso, ma la cosa importante è il nostro aspetto mentale»

«Segnare spesso negli ultimi minuti ritengo sia un aspetto importante, il merito e i complimenti vanno tutti ai miei preparatori che lavorano per fare in modo che la condizione di ogni singolo giocatore sia costante per tutta la gara»

 

Fonte: Cesena Calcio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy