Drago: “Non volevo offendere il Toro”

Drago: “Non volevo offendere il Toro”

L’allenatore del Cesena torna sulle dichiarazioni rilasciate dopo la gara di Coppa: “Mi sono espresso male, volevo solo elogiare lo straordinario lavoro di Ventura”

Commenta per primo!

“Ci tengo a precisare una cosa: non volevo certo sminuire il Torino, inteso come club, ma soltanto rendere onore ed esaltare il lavoro di un grande allenatore come Giampiero Ventura”. Massimo Drago ha chiarito il significato delle parole da lui pronunciate al termine di Torino-Cesena, quando aveva dichiarato che l’allenatore genovese sarebbe un po’ sprecato sulla panchina granata e meriterebbe una grande squadra: “Dopo aver riascoltato le mie parole – ha detto Drago – mi sono accorto di essere incappato in un errore e di essermi spiegato male. Chiedo scusa al club e ai tifosi del Toro, ma il mio era solo un attestato di stima nei confronti di un collega”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy