Drago e l’incognita Cascione

Drago e l’incognita Cascione

Nel primo tempo ha cambiato ruolo tre volte prima del cambio all’intervallo

Commenta per primo!

Nell’analisi alla partita offerta dal Corriere Romagna, c’è spazio anche per le scelte iniziali di Drago con l’inserimento di Cascione al centro della riflessione. “La manifesta inferiorità di Cascione nel centrocampo a due – si legge nel commento – obbliga Drago a rifugiarsi nel 4-3-3 dopo appena 9 minuti: non lo avesse fatto, il Cesena difficilmente avrebbe portato a casa il punto. Tornato al 4-3-3 c’è però il problema annoso della coesistenza Sensi-Cascione. Drago prova a risolverlo piazzando Cascione in regia e Sensi mezzala, ma al 20’, all’ennesima palla giocata da Cascione verso i difensori inverte i ruoli. Poi il cambio inevitabile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy