Defrel: “Sempre grato al Cesena, a Latina il gol più importante della mia carriera”

Defrel: “Sempre grato al Cesena, a Latina il gol più importante della mia carriera”

Il francese ricorda il club bianconero: “Spero di giocarci presto contro, ma non in Coppa e nemmeno in amichevole…”

Commenta per primo!

Gregoire Defrel, durante la trasmissione televisiva “Barba e capelli” a Teleradiocittà di Modena, ha parlato a a lungo anche del Cesena, come riporta oggi Il Resto del Carlino: “Mi ha ridato la voglia di giocare al calcio, venivo da un’annata al Foggia difficile, al termine della quale avevo anche pensato di mollare. Arrivai con Nicola Campedelli allenatore che mi utilizzava come quinto basso, arretrato. Quando subentrò Bisoli subito mi disse che ero un attaccante. A Cesena ho sbagliato qualche gol di troppo, ma ho impresso nella mente il gol in pallonetto all’interista Handanovic a Milano, quello con la Lazio. Indimenticabile poi quello fino a ora più importante della mia carriera, a Latina. In verità non tirai bene, anzi ho quasi sbagliato. Centrai il portiere da due passi, la palla per fortuna rotolò in porta lo stesso”. Impegnato in serie A e in Europa League, Defrel segue ancora il Cesena: “Certo, inoltre mi sento spesso con Djuric, Garritano e Rodriguez. In Romagna eravamo sempre insieme. La società bianconera mi ha dato tanto. Contro il Cesena spero di giocarci presto, ma non in Coppa Italia e nemmeno in amichevole…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy