“Dedico il gol a mia figlia”

“Dedico il gol a mia figlia”

L’autore del gol del pareggio bianconero Moussa Kone commenta la gara del Picchi: “Peccato non aver vinto, ma è un punto importante per noi”.

Commenta per primo!

Tra i peggiori nel primo tempo, Moussa Kone ci ha messo appena 11′ a zittire i mormorii che avevano seguito la decisione di Drago di lasciare in campo lui e togliere Kessie nella seconda frazione: “È stata davvero una liberazione: è il mio secondo gol stagionale, dopo quello con lo Spezia, ma è sicuramente più importante perché è stato decisivo. Avrei potuto anche realizzare una doppietta, ma sull’assist di Cascione ho perso l’equilibrio e non sono riuscito a calciare verso la rete. Cercherò di rifarmi nelle prossime gare e di portare altri punti, in particolare in trasferta. Questo gol intanto lo dedico a mia figlia Kamila che compirà a breve 3 anni. Nel primo tempo eravamo un po’ tutti in difficoltà. Io giocavo a sinistra con Kessie a destra, mentre con l’ingresso di Sensi mi sono spostato a destra. Personalmente non mi cambia molto giocare da una parte o dall’altra, ma sicuramente con Stefano in campo abbiamo cominciato a far girare di più la palla e tutta la squadra è andata meglio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy