Cesena punito dall’ex Lapadula: all’Adriatico finisce 0-1

Cesena punito dall’ex Lapadula: all’Adriatico finisce 0-1

Non bastano le parate di Gomis: il Pescara s’impone nel secondo tempo grazie alla meravigliosa rovesciata di Lapadula. Il Cesena scivola al settimo posto e rischia di uscire dalla zona playoff.

Commenta per primo!

Come all’andata la partita è stata decisa da un ex, anche se questa volta a farne le spese è stato il Cesena. Dopo l’1-0 dell’andata firmato Ragusa, il ritorno di Pescara-Cesena ha visto come protagonista Gianluca Lapadula, in bianconero da luglio 2012 a gennaio 2013, capace di sbloccare la partita al 78′ con una splendida rovesciata da centro area su assist di Pasquato. Cesena invece dalle due facce: quasi perfetto in difesa e impalpabile in attacco, con Rosseti e Ragusa evanescenti e Ciano a predicare nel deserto. Risultato complessivamente giusto, coi padroni di casa in grado di esprimere un gioco migliore nonostante le tante assenze e i romagnoli che confermano per l’ennesima volta le difficoltà a imporsi fuori casa. Il Pescara di Oddo vola temporaneamente solo al terzo posto, mentre il Cesena in questo momento scivola al settimo, rischiando di uscire dalla zona playoff in caso di risultati positivi di Novara e Virtus Entella.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy