Cesena, il peso dei diffidati e l’importanza della partita

Cesena, il peso dei diffidati e l’importanza della partita

La gara di Avellino sarà determinante ma ben sei giocatori sono a rischio squalifica

Commenta per primo!

“Ad Avellino i diffidati non giocheranno”. Così sabato pomeriggio Massimo Drago, al termine di Cesena-Novara. Nessuno, probabilmente neppure l’allenatore bianconero, si sarebbe aspettato che il giorno dopo (ieri) lo Spezia crollasse a Como contro una squadra retrocessa e cambiasse lo scenario play-off del Cesena. Ora, infatti, la gara di Avellino sarà fondamentale perchè la squadra romagnola sarà padrona del proprio destino: con una vittoria giocherebbe il turno secco del 24-25 maggio in casa. Come si comporterà Massimo Drago? A questo punto è abbastanza scontato che al Partenio debba scendere in campo la miglior formazione possibile, anche se la lista dei diffidati è davvero ricca. Con un’ammonizione ad Avellino, ben sei giocatori non potrebbero giocare la prima gara dei play-off: si tratta di Gomis, Perico, Caldara, Lucchini, Renzetti e Ragusa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy