Cesena, evitata la penalizzazione

Cesena, evitata la penalizzazione

Solo un’ammenda di 80mila euro per i bianconeri

Commenta per primo!

La parola fine è stata scritta oggi: niente penalizzazione in classifica per il Cesena, a cui è stata comminata un’ammenda di 80mila euro. Nel comunicato ufficiale apparso poco fa sul sito della società si legge che la Procura Federale “ha dato atto della notevole entità delle somme di danaro erogate dalla nuova compagine societaria, e segnatamente dal Sig. Lugaresi, a favore dell’A.C. Cesena S.p.a. al fine di evitarne la decozione e consentirne la prosecuzione dell’attività sportiva”. Al termine del dibattimento, a cui hanno partecipato il presidente bianconero e il legale della società Mattia Grassani, la Procura “ha accolto la richiesta di accordo ex art. 23 CGS avanzata dalla società, proponendo l’irrogazione della sanzione dell’ammenda nella misura di 80.000,00 euro, soluzione condivisa dal Tribunale Nazionale Federale”.

Il Cesena era chiamato a rispondere per due distinti deferimenti elevati dalla Procura per operazioni di mercato relative a giocatori con valori ritenuti alterati e non rispondenti al vero e per pretese condotte depauperative del patrimonio societario poste in essere nel 2011 dalla gestione Campedelli. Il rischio penalizzazione è stato così scongiurato.

Fonte: Cesena Calcio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy