Capelli, è tornato il ministro della difesa: “Cesena, che carattere”

Capelli, è tornato il ministro della difesa: “Cesena, che carattere”

Il capitano dei bianconeri non giocava da oltre quattro mesi: “Sentivo molto la partita, anche perchè avevamo solo un risultato a disposizione”

Commenta per primo!

Daniele Capelli ha ricominciato da dove aveva lasciato quattro mesi fa, cioè da una vittoria senza incassare reti in uno scontro diretto. Lo scorso 13 novembre, con il capitano al centro della difesa, il Cesena vinse 2-0 contro il Pisa, stavolta ha battuto la Ternana, sempre con gol decisivo di Rodriguez: “Avevamo solo un solo risultato. Sono contento perché finalmente sono riuscito a tornare in campo e soprattutto a dare una mano ai miei compagni. Era una partita da vincere, per tutto, per la classifica, per la testa, per i tifosi che giustamente si aspettano tanto da noi e oggi (ieri, ndr) l’abbiamo dimostrato soprattutto dal punto di vista caratteriale. Il mio ritorno in campo? Sono sincero, sentivo parecchio la partita, come il resto della squadra. Era una gara che non potevamo sbagliare. Ora però non deconcentriamoci perché la classifica rimane comunque pericolosaUna squadra che si deve salvare deve essere meno bella e più pratica? E’ così, noi riusciamo a raccogliere punti solamente attraverso la prestazione, a volte ci riusciamo altre volte no, ma è proprio in quelle circostanze che dobbiamo essere bravi a mettere in campo ciò che abbiamo: cuore, determinazione e concentrazione che forse è stata la pecca di questa stagione”.

Foto Cesena Calcio/Rega

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy