Camplone sorride: “Finalmente sporchi e cattivi, ma la strada è ancora lunga”

Camplone sorride: “Finalmente sporchi e cattivi, ma la strada è ancora lunga”

Il tecnico del Cesena: “Si è vista la mentalità giusta, di chi deve lottare su ogni pallone”

Commenta per primo!

Al Cesena mancava proprio una vittoria così, sporca e sofferta dopo una gara difficile e non certo entusiasmante. Andrea Camplone lo sapeva perfettamente: “Eravamo consapevoli di giocare una partita difficile contro una squadra che veniva da una bella vittoria, ma noi siamo stati bravi e anche cattivi a rispondere colpo su colpo. La Ternana si è chiusa bene cercando di ripartire in velocità ma noi siamo sempre rimasti concentrati e non abbiamo concesso nessuna occasione. Si è vista la mentalità giusta, di chi deve lottare su ogni pallone. Abbiamo fatto un balzo in avanti ma ricordiamoci che ancora il campionato è molto lungo”. Finalmente la squadra è stata anche più cinica, pur mantenendo il pallino del gioco: “E’ ciò che ho chiesto, semplicemente di ripetere quello provato in allenamento e con la stessa intensità, senza pensare alla classifica. Non era una partita facile ma siamo stati bravi a ragionare, girando palla e cercando quei pochi spazi che la Ternana ci concedeva.  I ragazzi ci tenevano tanto e sono contenti perché questa è una situazione pesante per tutti. Credo che oggi (ieri, ndr) abbiano dato tutto quello che avevano, sono usciti stremati dal campo e non può che essere un buon segno, significa che ci credono”.

Foto Cesena Calcio/Rega

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy