Camplone: “Sono curioso di vedere come reagiranno i ragazzi”

Camplone: “Sono curioso di vedere come reagiranno i ragazzi”

Le parole del mister bianconero

È tempo d’iniziare a fare sul serio per il Cesena. I bianconeri, infatti, questa sera saranno impegnati nel primo impegno ufficiale della nuova stagione, il secondo turno di Coppa Italia contro la Sambenedettese. Mister Camplone, sulle colonne del Resto del Carlino di Cesena, si concentra proprio sul match contro i marchigiani: “Sono curioso di vedere come reagiranno i ragazzi. Affrontiamo una squadra di categoria inferiore ma esperta e insidiosa, sarà importante aumentare il minutaggio di chi gioca, ma anche verificare che stiano entrando i concetti che ho passato. Inoltre ci saranno lo stadio, il sintetico, il passaggio del turno in palio. Una bella verifica del carattere della squadra”. L’ex trainer del Perugia non si sbottona. però, sulla formazione che scenderà in campo: “Posso dire chi non ci sarà. Schiavone, Fazzi e Garattoni per acciacchi come Bardini e Kone. Per Eguelfi c’è un problema di carattere burocratico (manca il visto di esecutività legato al transfer), dovrò valutare nelle rifiniture fino all’immediato pre partita le condizioni di Cascione, reduce da infortunio e Laribi che si è allenato ma non ha praticamente toccato la palla, anche se ha voglia di esserci. E’ un giocatore esperto, nel nuovo ruolo ha dato un grande contributo, deve stare bene fisicamente quindi dobbiamo gestirlo per arrivare all’inizio del campionato con tutti gli effettivi a posto”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy