Camplone non si nasconde: “Abbiamo sbagliato tutti, allenatore compreso”

Camplone non si nasconde: “Abbiamo sbagliato tutti, allenatore compreso”

Il tecnico del Cesena: “Approccio completamente fallito, poi è mancata la cattiveria. Non è una questione di singoli ma di squadra”

Commenta per primo!

Andrea Camplone ha un pregio. Non si nasconde mai dietro agli alibi e va dritto al punto. Ecco la sua versione su Cesena-Pro Vercelli: “Brutta prestazione, quando non giochi una partita non fai punti. L’approccio è stato completamente sbagliato, si è vista una squadra con poca cattiveria, poca aggressività e incapace di creare gioco. Dopo una serie di 5 partite senza sconfitte può capitare di perdere ma non doveva capitare questa volta, in uno scontro diretto. Cosa non ha funzionato? Non si tratta di una brutta prestazione di un singolo giocatore ma è tutta la squadra ad aver sbagliato partita, la colpa è di tutti, me compreso. E’ bastato un passo falso per tornare ad essere nella zona rossa, dobbiamo cambiare mentalità e atteggiamento in vista delle prossime due partite perché sono due gare importantissime, ora non possiamo più sbagliare nulla”. Da cosa possono essere dovuti questi cali di tensione? Onestamente non mi aspettavo una prova del genere e mi sento in dovere di chiedere scusa ai nostri tifosi, alla gente che viene allo stadio per sostenerci, sono loro che ci devono dare una grossa mano in questo momento. Abbiamo l’opportunità di rialzarci subito e già a Latina mi aspetto uno spirito diverso: al Francioni scenderà in campo chi starà meglio, anche perché abbiamo bisogno di portare a casa dei punti, ora non possiamo più fare passi falsi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy