Agliardi: “Quando giochi con continuità, diventa tutto più facile”

Agliardi: “Quando giochi con continuità, diventa tutto più facile”

Il portiere ha scalzato Agazzi: “Nessun dualismo, mi metto sempre in gioco”

Commenta per primo!

Federico Agliardi ci ha preso gusto e nel girone di ritorno è diventato il numero 1 del Cesena, scalzando Agazzi. “Quando sono sceso in campo ho sempre cercato di fare il meglio – ha spiegato in una intervista a Il Resto del Carlino – chiaro che quando si gioca e si prende l’abitudine di giocare viene tutto un po’ più facile. Dualismo con Agazzi? Vivo la situazione in assoluta serenità. Sono arrivato ad un’età in cui conosco bene cosa posso dare, ho le mie certezze e consapevolezza nei mezzi, so dove posso ancora migliorare. Mi alleno con voglia, l’importante è stare bene fisicamente perché così puoi metterti in gioco”. Agliardi ha scelto anche la parata più difficile: “Quella su Castaldo con l’Avellino. Perché era una delle mie prime partite e perché è arrivata ad inizio ripresa, di conseguenza la gara sarebbe potuta cambiare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy