VERSIONE MOBILE
 Mercoledì 3 Settembre 2014
EDITORIALE
CALCIOMERCATO CHIUSO: IL CESENA HA UNA ROSA DA SERIE A?
  
  
  

EDITORIALE

"Igor! Vieni qui! Chiedi scusa a tuo fratello!"

11.09.2012 11:25 di Daniele Mazzari  articolo letto 2242 volte
© foto di Marco Rossi/Tuttocesena.it

“Igor! Vieni qui! Chiedi scusa a tuo fratello!”
“Ma … mamma … Nicola non sa giocare …”
“E’ lo stesso, gli hai chiesto te di giocare coi tuoi amici … lo sapevi che era più piccolo!”
“Sì ma con lui non ci divertiamo! E poi la palla è la mia: l’ho comprata coi miei soldi!”
“Non essere il solito egoista! E te, Nicolino, vieni qui, smetti di piangere …”
“Ma io … Igor mi ha detto che potevo giocare almeno per un po’ … e invece … mi ha mandato via subito!”
“Mamma, i miei amici mi aspettano …”
“Prima chiedi scusa a tuo fratello!”
“Scusa Nic …”
“Non lo fai più?”
“Non lo faccio più … adesso posso andare a giocare?”
“E va bene: vai pure. Te Nicolino vieni qui che aiuti un po’ la mamma. Non fare così che ti cola tutto il naso … vieni qui: soffia forte.”

 

Sarà che sono il più grande di quattro fratelli, ma nel giorno in cui Bisoli (giustamente) rientrerà a Cesena da salvatore della patria non posso non pensare a Nicola Campedelli. Buttato dal fratello in qualcosa più grande di lui e poi scaricato malamente dopo tre giornate di campionato. Gli elementi per decretare il fallimento c’erano già tutti, non dico di no, ma vedere l’ex tecnico del Bellaria, sinceramente distrutto, sedersi in sala stampa dopo la disfatta col Novara e affrontare i giornalisti senza frasi fatte né giri di parole, semplicemente ammettendo di aver dato tutto, ti permette di distinguere chiaramente chi è il principale artefice della disfatta. Sarà che sono il più grande di quattro fratelli, ma vedere Nicola in sala stampa che ci mette la faccia e Igor che cerca di calmare il tifosi confondendosi tra il coro delle critiche ("Non abbiamo gioco, non abbiamo il verso"), mi lascia un senso di ingiustizia.

Mentre l’Italia sportiva sghignazza (e torna per un attimo a parlare del Cesena) raccontando la storia grottesca del fratello maggiore che licenzia il fratello minore, io vado a cercarmi un’intervista doppia ai fratelli Campedelli comparsa sulla Gazzetta dello Sport qualche mese fa. (Del resto rileggere col senno di poi le dichiarazioni di inizio stagione è uno dei piaceri del calcio). Domanda: Cosa non sopporta del fratello? Risposta di Nicola: E’ impulsivo, focoso e a volte fa il duro. Domanda: Qual è il vantaggio di essere l’allenatore più giovane della serie B? Risposta: Puoi sbagliare più degli altri. Domanda: Come s’immagina l’esonero? Risposta di Igor: Sono convinto che non ci sarà bisogno di comunicarlo. Nicola capirà da solo se la situazione è fuori controllo”.

Avanti con Bisoli, dunque, lasciandosi trasportare dalla nuova ondata di entusiasmo e sperando in un rapido cambio di rotta. Senza dimenticare, però, che la stagione bianconera ha già registrato il primo fallimento, e che il colpevole non è certo Nicola ma il fratello maggiore … quello che a volte fa il duro.


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie
 

IL CONTE, IL CUORE E LA PERFEZIONE

1. Siate onesti: avreste mai pensato di vincere una partita in serie A con Coppola e De Feudis titolari? Giusto per ribadire l'importanza del cuore... 2. Rimaniamo su De Feudis: alla sua terza promozione corona il sogno di una vita, l'esordio in A con quella che a tutt...
Cesena-Parma 1-0

RIPARTE TIFOCESENA (IN DIRETTA)

La trasmissione Tifocesena! riparte dal 15 settembre (dopo Lazio-Cesena) ogni lunedì alle ore 20.00 in diretta su...

VARIATO IL PROGRAMMA DI ALLENAMENTI

Il programma settimanale degli allenamenti ha subito delle variazion di orario. La società ha comunicato il nuovo...

CASCIONE: "STASERA LA GARA PERFETTA"

Intervistato ai microfoni Sky al termine dei 90' di Cesena-Parma, le parole di Emmanuel Cascione: "Stasera siamo...

CHI BURDEL - IL WEEKEND DEI BIANCONERI IN PRESTITO

I TOP Riccardo Melgrati (Sudtirol - Lega Pro) - Il portierino classe '94, riscattato in estate dal Cesena e poi girato...

CHI SI RICORDA DI KOVACIC O DI CRISTEA?

Sono i giocatori “invisibili”. Quei giocatori della rosa bianconera che non sono finiti negli almanacchi...
 
Milan 3
 
Roma 3
 
Udinese 3
 
Napoli 3
 
Cesena 3
 
Juventus 3
 
Cagliari 1
 
Palermo 1
 
Sampdoria 1
 
Sassuolo 1
 
Atalanta 1
 
Hellas Verona 1
 
Inter 1
 
Torino 1
 
Genoa 0
 
Chievo Verona 0
 
Parma 0
 
Lazio 0
 
Empoli 0
 
Fiorentina 0

   Tutto Cesena Web Norme sulla privacy